Festa di Sant’Antonino, Santo Patrono di Sorrento

 

Il 14 Febbraio si celebra la famosa festa degli innamorati, San Valentino, ma è anche data di una delle ricorrenze più sentite dagli abitanti di Sorrento: Festa Patronale di Sant’Antonino.

Doppio festeggiamento quindi per chi decide di trascorrere una breve vacanza a Sorrento, o per chi decidi di onorare entrambe le ricorrenze con una bella cena in un ristorante a Sorrento.

Eventi che attirano l’attenzione e l’interesse non solo degli abitanti ma anche di chi ama le tradizione e la cultura territoriale. 

 

La mattina del 14 febbraio la statua d’argento di Sant’Antonino, alla quale sono attribuiti molteplici significati, viene portata in processione dalle autorità locali e dai cittadini, lungo le strade del centro di Sorrento sino alla Basilica.

La Basilica di Sant’Antonino, tappa obbligatoria per chi approda nella Terra delle Sirene, fu costruita, secondo la leggenda, da Sant’ Antonino Abate su ordinazione dell’Arcangelo Gabriele.

Per tutta la giornata del 14 Febbraio Sorrento è allestita una fiera di bancarelle e stands di ogni tipo: dai prodotti locali ad oggetti introvabili e da collezione.

La festa patronale si conclude, poi, con i fuochi pirotecnici al porto di Sorrento, visibili anche da Piazza Tasso, piazza principale di Sorrento.

Il Ristorante Tasso si trova a pochissimi metri dal centro di Sorrento e quale modo migliore di iniziare o concludere la giornata con un buon pranzo o una romantica cena in uno dei ristoranti di Sorrento più caratteristici.

E per tutti gli innamorati che desiderano prenotare la cena di San Valentino a Sorrento, il Ristorante Tasso propone un’atmosfera elegante e riservata.

Vi aspettiamo